Lione e la sua tradizione: mangiare in un bouchon!

A Lione ci sono più di 2000 ristoranti. Il più alto numero per abitante di tutta la Francia. Lione è tutta un brulichio di locali: dal centro alla periferia, perfino nel nuovo Musée Des Confluences. Tutti ciò non nasce per caso. La ragione è da trovare nella storia della gastronomia tradizionale lionese, che continua a vivere nei suoi meravigliosi bouchons. Era qui che ci si rifocillava in passato (bouchon, infatti, sarebbe il nome del fascio di paglia che si metteva all’esterno degli edifici per segnalare che lì si poteva mangiare); ed è sempre qui che si preserva la tradizione oggi.

Ma cos’è un bouchon? Potremmo dire che i bouchons sono l’equivalente delle nostre osterie; nei bouchons si gustano le specialità lionesi nel senso più stretto; anche l’arredamento rispecchia la tradizione…insomma, è un po’ come andare a pranzo dalla nonna.

Cosa si mangia nei bouchon? La cucina delle mères lyonnaises (“madri lionesi”), le cuoche al servizio delle grandi famiglie borghesi, che si misero poi in proprio e diedero vita ai bouchons.

In quale bouchon mangiare? Noi ci siamo fatti consigliare dagli autoctoni, che ci hanno sconsigliato quelli centralissimi, perché troppo turistici, e ci hanno indirizzato a Le Bouchon des filles (Consiglio spassionato: prenotate perché il locale è sempre pieno; noi siamo dovuti tornare per sederci).

Il menù era fisso (€26). Noi abbiamo trovato: insalata di lenticchie verdi; trota affumicata con mostarda al curry; rillettes (di consistenza spalmabile) di guancia di maiale agli agrumi; andouillette (salsiccia di interiora di maiale) ed insalata; trippa croccante con chorizo e peperoni (superba!!! Abbiamo anche chiesto in cucina come viene preparata per porvare a rifarla a casa). Compresi nel menu c’erano dei formaggi: noi abbiamo assaggiato la Cervelle de canut (formaggio di capra con aglio, erba cipollina e calogno) ed il brillat-savarin (morbido di mucca originario del nord della francia)…buonissimi! Come dessert abbiamo scelto un moelleux al cioccolato nero e burro salato con salsa al caramello ed un cheesecake al lime, Speculos e crema al burro d’arachidi.


L’esperienza è stata davvero unica, per noi che amiamo assaggiare piatti autentici; i sapori decisi e sopratutto l’atmosfera di una volta fanno dei bouchons una meta che non potete perdere se siete amanti del cibo. Che dite? Vi abbiamo messo fame?

Siete mai stati a Lione? E in un bouchon? Scriveteci un commento e raccontateci la vostra esperienza!

©Where the Foodies Go

Advertisements

4 Comments Add yours

  1. Looks so delicious!

    Like

    1. It’s definitely to taste! 🙂

      Like

  2. Sono stato a Leon e il cibo è meraviglioso. Grazie per aver condiviso le informazioni sulla gastronomia.

    Liked by 1 person

    1. Grazie a te per letto il post! 🙂

      Liked by 1 person

We want to hear from you!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s